Eigrp Lezione

9.0 Chapter Introduction

Enhanced Interior Gateway Routing Protocol (EIGRP) è un protocollo di distance vector. È un miglioramento del Cisco IGRP (Interior Gateway Routing Protocol). Entrambi sono protocolli proprietari cisco e operano solo con i dispositivi cisco.
Lo scopo principale di EIGRP è creare una versione classless del suo predecessore IGRP. EIGRP ha delle caratteristiche che non si trovano comunemente su nei protocolli distance vector come rip sia versione 1 che 2 e sono:

  • Reliable Transport Protocol (RTP)
  • Bounded Updates
  • Diffusing Update Algorithm (DUAL)
  • Establishing Adjacencies
  • Neighbor and Topology Tables

Benchè EIGRP possa agire come un link state routing protocol è ancora un distance vector routing protocol.
Il termine protocollo ibrido riferito a EIGRP non è più usato perchè non è un misto tra link e distance vector ma solo un distance vector.

EIGRP is its Reliable Transport Protocol (RTP) può fornire consegne affidabili o meno dei pacchetti EIGRP, il protocollo stabilisce relazioni tra i router direttamente connessi che hanno il protocollo abilitato. Le relazioni tra i vicini sono usate per tracciare lo stato Diffusing Update Algorithm (DUAL).


Non ha la conoscenza totale della rete ma solo algoritmi di distanza.
Cap 9 del modulo del routing cisco
È un classless contiene sia ip che maschera.
Scopre i protocolli adiacenti
Dual è un protocollo che viene fatto girare e costruisce la tabella di routing, senza fare loop.

La distanza amministrativa viene creata dal protocollo ma poi può essere cambiata. Quando si configura eigrp deve essere configurato il numero di aoutonomon system. Un insieme di router fanno parte dello stesso A.S. se fa parte dello stesso A.S. la distanza amministrativa è minore. 90 contro 170 almeno.

Si può dare anche una maschera per essere più specifici.

Topology table insieme di destinazioni raggiungibili da strade diverse per ogni destinazione.

Routing table: insieme di destinazioni con la distanza più bassa per ogni destinazioni.

Se abbiamo una classfull divisa in più subnet, abbiamo dei null 0 come next hop vuol dire buttare via il pacchetto.

La distanza in eigrp è più complesso rispetto al rip dov'è solo il numero di salti. Se io attraverso diversi mezzi trasmissivi con appunto bande diverse (fibra, ethernet, seriale) la banda effettiva è quella del mezzo più basso.
Delay il tempo più basso per trasmettere un pacchetto in un determinato percorso. Il valore che abbiamo li è quello del tempo di trasmissione del mezzo fisico ma in verità c'è da aggiungere quello di attesa nei buffer dei vari router.

La banda viene calcolata solo da delay e banda, si dovrebbero introdurre anche altri coefficenti ma questi variano nel tempo. Per esempio il load (tra 0 e 255) carico di rete. Inserire valori che cambiano dinamicamente è rischioso perché facciamo passare traffico tutto da una parte poi la rete si carica quindi è lento, si possono creare delle variazioni di traffico notevoli. Quindi quando si scelgono bisogna fare attenzione.

show ip protocols

Se configuriamo la seriale mettiamo il clock rate ma il protocollo eigrp non guarda quello ma il risultato del comando bandwith. Quindi è quello che dobbiamo guardare.

laboratorio da 9.6.1 in poi
configureremo un default gw con un interfaccia di loopback che simula un ISP
il lab 2 chiede un minimo di subnetting
il lab 3 chiede di scoprire l'errore

Salvo diversa indicazione, il contenuto di questa pagina è sotto licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 License