Stateful Session Bean

Negli stateful session bean i metodi ejbActivate() ed ejbPassivate() consentano ad un application server di mantenere attive solo le istanze che sono utilizzate nel dato momento.

L'operazione di salvataggio/caricamento da disco fisso è effettuata mediante serializzazione, cioè conversione in un formato digitale dei dati (fatta automaticamente dalle classi Java). Ciò vuol dire che la classe in questione (lo stateful session bean) verrà serializzata ed in maniera ricorsiva tutte le variabili di istanza. Per poter ricorrere alla serializzazione è necessario pertanto che tutte le variabili di istanza per cui si vuole mantenere lo stato siano dei tipi primitivi oppure implementino l'interfaccia Serializable (e così, ricorsivamente, tutte le variabili di istanza di quella classe).

I metodi ejbActivate() ed ejbPassivate() saranno utilizzati esclusivamente dal container prima delle operazioni di swap ed in essi dovremo effettuare le operazioni di chiusura o ripristino di connessioni a file, database, socket.

Segue un esempio di server che utilizza i session bean stateful e di due client uno in versione testuale e un altro in versione grafica.

Salvo diversa indicazione, il contenuto di questa pagina è sotto licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 License