Teoria Secondo Modulo Ccna Lezione 6

Ultima parte OSPF

I router possono essere in due stati alla fine del processo di scambio di informazioni.

  • full adiancency, hanno lo stesso database topologico
  • two way sono invece i router che si scambiano i pacchetti ma non condividono interamente i pacchetti topologici.

Avere lo stesso db topologico vuol dire avere la stessa visione della rete. I protocolli distance vector scambiano le info periodicamente e continuamente tra di loro. Mentre ospf scambiano info topologiche solo quando cambia lo stato della rete. Non c'è ricalcolo delle rotte continuo ma solo controllo dello stato dei link.
Esiste un refresh periodico su scala di 30 minuti delle informazioni di link state. Invia le informazioni al DR o al router con cui è connesso punto punto. Queste informazioni servono a rinfrescare il timer del mio link state database. Questo si chiama LSRefreshTime.

Se non ricevo aggiornamenti per 60 minuti su link state database LSDB allora lo cancello, aggiorno la mia tabella e ricalcolo i percorsi.

Se uno dei miei link cade, mando in giro nella rete l'info sul mio link state con un tempo di vita massimo max age. ??Questa non l'ho capita????

Non bisogna applicare troppo frequentemente il calcolo dei cammini minimi.
Perché con link che vanno giù e su manderei troppi link state update. Per far questo ci sono dei timer.

  • 5 secondi da quando ricevo un LSU al momento in cui inizio il calcolo dell'albero (con djistra) dei cammini minimi, perché potrei fare il calcolo e poi arriva un altro LSU e dovrei ricominciare.
  • 10 secondi il calcolo del calcolo dell'albero (con djistra) non può avvenire meno di 10 prima dell'ultimo calcolo.
r1(config-router)# timer spf spf-delay spf-holdtime

Altre caratteristiche di ospf

  • autenticazione opzionale dei router e possibilità di criptazione
  • esiste la possibilità di fare multipath per bilanciare il carico
  • gestione di aree multiple.

EIGRP

È L'evoluzione di un distance vector ma in maniera più efficiente. Creato per risolvere i problemi dei tempi di convergenza che affliggono i distance vector, inoltre risolve i problemi della mancanza di trasferimento delle maschere in igrp.
Viene definito talvolta come protocollo ibrido tra link state e distance vector. Però è più vicino a quest'ultimo perché scambia pacchetti di istanza e non ha la visione completa della rete.
Utilizza la formula di igrp per la metrica = bandwith + delay nella forma semplificata , mentre in quella estesa c'è l'affidabilità e il carico.
Ricordiamo che la banda è data dalla banda del link più scarso, e il delay è la somma dei delay
banda = (10^7 / bandwith ) * 256
delay = delay /* 256
Sono le stesse formule che abbiamo già visto quando abbiamo fatto igrp.
Igrp può accettare le rotte di eigrp aggiustando con il valore 256, e viceversa purché usino lo stesso numero di AS.

Il cuore di tutta l'evoluzione è l'algoritmo dual. Distingue tra rotte buone e rotte a rischio di cicli.

Eigrp è stato progettato per lavorare con stack protocollari diversi, ipx appletalk ecc (vecchi ormai non più usati). Ci sono dei moduli che adattano il protocollo a livello superiore con il substrato ip, ipx,appletalk.

Eigrp ha molti degli aspetti di ospf:

  1. tabella dei vicini , scoperta con un protocollo di hello simile a quello di ospf.
  2. tabella topologica, che però non è il db topologico di ospf, non abbiamo i link state routing di tutta la rete ma solo le rotte dei miei vicini.

Si usa questo meccanismo:

  1. Si scambiano vettori di istanze come con i protocolli di distance vector.
  2. Tra tutte le rotte che ricevo metto nella tabella di routing quelle esenti da cicli che mi dice l'algoritmo dual.
  3. Tra queste poi calcolo solo la rotta migliore.

Hello

pacchetti mandati in maniera broadcast su reti ethernet e in punto punto su reti multiple access.
Spediti ogni 5 secondi per rete T1 o ethernet , ogni 60 secondi per reti multipoint o frame relay perché più lente.

Tabella dei vicini

r1# show ip eigrp neighbors

vedo i miei vicini. Con questo comando vedo anche il
Smoot Round trip timer SRTT il tempo medio che ho nel mandare un pacchetto al vicino e lui a rispondermi. Questa informazione serve per un protocollo di trasporto che opera sopra EIGRP . Questo perchè essendo indipendente dal ip non può usare il tcp o udp ma ha il suo protocollo. Questo è un protocollo a metà tra tcp e udp. I dettagli di questo esulano dal nostro corso.
Se non ricevo entro un holdtime (3 volte il tempo di hello), un hello su quel collegamento devo dedurre che il collegamento non è più online.

Scoperti i vicini scambio i distance vector, inserisco le informazioni nella tabella topologica esenti da cicli, filtrati dal protocollo dual.
Per controllare

r1# show ip eigrp topology

DUAL Diffusion Update ALgoritm

Si tratta di definire i successor e i feasible successor

  • Successore è il mio next hop che mi fornisce la rotta ottima verso la destinazione. Per la stessa rete di destinazione posso avere più percorsi annunciati. Ci possono essere più successori per la stessa rotta.
  • Feasible successor è un altro router vicino che mi ha annunciato una rotta verso una destinazione superiore a quella del successor, ma comunque senza cicli presenti. Questi possono essere usati come percorsi di backup.

La sostituzione di feasible al successor in caso di guasti si fa a tempo 0 in quanto siamo sicuri che non ci siano cicli.

Definizioni esatte

  • FD Feasible Distance costo minimo per una destinazione.
  • Reported Distance la distanza dei miei vicini rispetto alla destinazione, quelle annunciatemi con il vettore d'istanza.
  • Una condizione feasible, un router soddisfa la feasible condiction se la sua distanza (reported distance) rispetto alla destinazione è più piccola della mia feasible distance. Quella destinazione è più vicina a lui rispetto a me.
  • Un feasible successor è chi soddisfa la feasible condiction appena visto. Quindi lui è esente da cicli. Perché non può avere una distanza minore da me se passa da me.
  • Chi non soddisfa la condizione di feasible successor è a rischio di cicli quindi non li metto nella tabella, quindi nella tabella inserisco il percorso ottimo e tutti i feasible successor, in modo da porterli sostituire in caso di problemi.

Ci possono essere con questo metodo dei percorsi che non sono cicli ma dall'algoritmo possono essere visti come rischio di cicli. Per eliminare o confermare questo sospetto si dovrebbero fare delle ulteriori verifiche.

Valori di metrica del eigrp che si visualizzano con il comando

r1# show ip eigrp topology all-links

via indirizzo-ip (fisible distance/reported distance)

Nella tabella di routing per le rotte scoperte tramite eigrp c'è il tag D perché viene usato l'algoritmo Dual.
Il flag D EX è per le rotte che gli vengono passate da altri protocolli eigrp di altri router, oppure da igrp sempre esterno.
La distanza amministrativa per le rotte interne 90 e per le esterne 170, la cisco considera eigrp più affidabile di ospf perchè ovviamente è il protocollo di routing proprietario.

EIGRP message

Header

  • ip: ip address destinazione e sorgente
  • Type opcode: per il tipo di messaggio: 1 update, 2 query, 4 reply, 5 hello.

Dati

Cambia in base al tipo del campo type
Caso 2: next hop e altro.
Ci sono anche altri campi , l'ultima riga è prefix Lenght dice quanti bit ha a 1 la subnet mask (si fa per ottimizzare) , poi c'è il campo destinazione di 24 bit. Se però l'indirizzo della rete è più lungo di 24 bit per esempio /28 serve un'altra riga. Quindi la dimensione del campo prefix è 32-24=8 bit.

Reliable Trasport Protocol RTP

Dato che non si può usare un protocollo di trasporto dipendente dal substrato 3 della pila protocollare la cisco si è fatto il suo protocollo di trasporto.

  • supporta trasferimento affidabile o meno
  • supporta unicast e multicast

Viene utilizzato per queries , updates, replies, non è usato per hello e ack's.

Hello packets

  • viene usato per scoprire i vicini, hello interval 5 secondi ogni quanto viene spedito il pacchetto hello, hold time hello è 3 volte hello. Molto semplice

Update e ack

Quando un router si accorge che una rete che lui aveva annunciato non è più disponibile manda un update, in maniera affidabile. L'invio è in multicast la risposta in ack al pacchetto va in unicast. Gli update vengono inviati solo al cambiamento.
Sono bounded update vengono inviati solo a chi deve riceverle.
Acknologement è un pacchetto di hello senza campi dati, gli ack possono viaggiare anche all'interno di un pacchetto dati.

Query e replay packets

Se non ho una rotta di backup e perdo l'unica che ho, chiedo a tutti i miei vicini se qualcuno ha una rotta per raggiungere quella destinazione. Questo è il pacchetto di query le risposte dei vicini che sono le proprie o anche quelle che i vicini gli hanno inoltrato sono i messaggi di risposta, dett messaggi di reply.
Con il meccanismo delle query e delle replay si disambiguano le rotte che erano possibili cicli.
Il flag sulle rotte durante il tempo che le query sono fatte e si aspetta risposta , passa da P passive ad A active. Questo si vede nella tabella di routing "show ip route" .

Configurazione

router eigrp autonomus-system

quest'ultimo valore è un identificativo numerico, che però deve essere lo stesso per tutti i router eigrp.

Devo stabilire quali interfacce devono partecipare al processo il comando è quello classico.
C'è la prima versione

r1(config-router)# network network-number

Dalla versione 12.0 del cisco ios è più simile ad ospf, c'è la wildcard.
r1(config-router)# network network-number [wildcard-network-mask]

Sempre fatto per restringere le interfacce

Anche in questo protocollo si deve cambiare la banda per i link seriali che hanno come default il valore di T1.

r1(config-if)#bandwidth kilobits

Anche eigrp fa l'auto summary degli indirizzi, quindi abbiamo il problema delle network discontinue. Quindi devo disabilitare il comando di auto-summary perchè non invierei le info sulle singole subnetwork ma quello principale. Vale tutto quello detto per ripv2 di default i router fanno auto-summary specificando no auto-summary disabilito questa funzione.

Altri dettagli di configurazione

Posso creare una rotta statica di default e con redistribute static posso distribuirla algli altri router del dominio.
Per evitare il sovraccarico eigrp specifica che al massimo il 50% della banda sia sempre riservata ai dati. Anche questo parametro si può personalizzare

r1(config)# interface serial 0/0/0
r1(config-if)# bandwidth 64
r1(config-if)# ip bandwidth-percent eigrp 1 50

Autenticazione è previsto come per ospf autenticazione e cripting delle info di routing.

Salvo diversa indicazione, il contenuto di questa pagina è sotto licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 License